Avv.to Daria Pesce (Console Onorario Repubblica del Portogallo a Milano)

ASSISTENZA LEGALE GRATUITA

La penalista milanese Avv.to Daria Pesce (Console Onorario Repubblica del Portogallo a Milano) nota anche per aver ottenuto la gratuità delle terapie contro l’epatite C, offre assistenza legale a medici contagiati e familiari delle vittime.

Per gentile concessione di Panorama.it e di Maurizio Tortorella.

"Mi metto a piena disposizione delle vittime e malati del Covid-19. Ai medici travolti dal contagio, alle famiglie dei sanitari che ne sono morti, e alle vittime delle residenze per anziani, in Lombardia e nel resto d’Italia, offro tutela legale a titolo gratuito: il nostro obiettivo sarà individuare i responsabili di quanto è accaduto nell’ambito delle strutture ospedaliere e sanitarie".

Così parla Daria Pesce trai più noti avvocati penalisti milanesi (ha difeso, tra gli altri, l’ex senatore Marcello Dell’Utri e Robert Seldon Lady, già capo della Cia a Milano), nonché autrice d’importanti campagne legali in ambito sanitario: è stata lei, per esempio, a ottenere la gratuità delle terapie per l’epatite C a base di Sofosburir, con una durissima battaglia legale avviata nel 2016 al fianco di un paziente. La penalista è già in contatto con il presidente dell’Ordine lombardo dei medici, cui ha segnalato di essere a disposizione di chi “si trova ad adempiere al proprio dovere con grande umanità e spirito di servizio” per avviare azioni legali nei confronti di quanti “nella pubblica amministrazione statale e regionale, non si sono minimamente preoccupati di predisporre mezzi idonei a tutelare la salute di medici e sanitari che si sono trovati in prima linea”.

A Panorama.it l’avvocato Pesce dice di aver già studiato i testi della deontologia internazionale sul Covid-19: “Prescrivevano chiaramente di isolare i pazienti contagiati da tutti gli altri”, spiega, “ma questo non è stato fatto: né nelle residenze per anziani, né negli ospedali, né nei pronto-soccorsi. È stata un’evidente violazione di canoni e protocolli, dei quali qualcuno dovrà risponderne penalmente”.

La penalista conferma di voler agire “a titolo pienamente gratuito”. Ipotizza anche lo strumento della class-action, sia pure dicendosi poco convinta della sua efficacia in Italia: “Ma potremo fare anchegruppi di cause”, conclude.

Chi vorrà mettersi in contatto con lo studio Pesce, a Milano, potrà farlo attraverso l’email: info@avvocatodariapesce.it