S.E. Luca Attanasio Ambasciatore presso la Repubblica Democratica del Congo

UCCISIONE IN CONGO DELL'AMBASCIATORE LUCA ATTANASIO

ONORE E RICORDO A :

S.E. Ambasciatore Luca Attanasio e Carabiniere Vittorio Iacovacci LA FENCO -FEDERAZIONE NAZIONALE DEI DIPLOMATICI E CONSOLI ESTERI IN ITALIA piange la scomparsa di due giovani uomini italiani e del loro autista congolese impegnati in una azione umanitaria di pace e dialogo . Ci stringiamo all’Italia tutta , alle loro famiglie ,ai loro amici e ai colleghi della Farnesina e dell’Arma dei Carabinieri in un commosso saluto e rimpianto.

Nato a Saronno (Varese) il 23 maggio 1977, Luca Attanasio ha iniziato la sua carriera da diplomatico subito dopo la laurea in economia aziendale alla Bocconi di Milano. Il suo primo incarico è stato quello di Segretario in legazione in prova nella carriera diplomatica. Da qui una lunga esperienza all’estero prima come segretario commercialeblica Democratica a Berna, poi come console a Casablanca e, infine, come Primo Segretario e consigliere ad Abuja. Nel mezzo anche un incarico alla Farnesina con il ruolo di capo Segreteria della Direzione Generale Mondializzazione e Questioni globali. L’arrivo in Congo nel 2017 come Incaricato d’Affari. Un ruolo confermato anche due anni dopo. Nel 2019 era stato nominato Ambasciatore presso la Repubblica Democratica del Congo.

Al suo fianco da diversi anni c’era la moglie Zakia Seddiki, fondatrice e presidente dell’associazione Mamma Sofia, un gruppo che aiuta i bambini e le giovani madri in Congo. Proprio la coppia pochi mesi fa aveva ricevuto il Premio Internazionale Nassiriya per la Pace. I due avevano anche tre figli.